Italian Page


forzaitaliacolosseo

Allora Ragazzi, deciso: votare NO.

30 Nov. 2016

Il solo pensiero di votare con Renzi, Boschi, Prodi e Napolitano mi nausea; il fatto che Monti voti NO come noi è solo un errore marginale del sistema massonico: Monti si è ribellato, forse perché è senatore.

Le riforme se necessarie le faremo noi, come dice Berlusconi, senza quote di genere obbligatorie che impongono una parità numerica che prescinde dalle qualità individuali e perfino dall’interesse della donna per la politica, ma ci sarà un principio di non discriminazione che non sarà però trasformato in discriminazione positiva, chi legge la parte del sito in inglese sa che io supporto la non discriminazione ma aborrisco la discriminazione positiva, perché abbassa, salvo casi fortuiti, il livello di prestazione del gruppo.

Renzi è riuscito a disgustarmi ulteriormente: pretende di levare il diritto di voto ai volontari che stanno ricostruendo Amatrice. Non so su quali basi costituzionali.

Quanto all’Unione Europea che “ci punisce” se votiamo contro Renzi, bene noi dall’Unione Europea tanto dobbiamo uscire, quanto prima, invito tutti a smettere di cercare di difenderla, per l’Italia ci vuole il taglio netto, fuori dal mercato unico e tariffe alla dogana salvo patto bilaterale per es. con la Svizzera o se fanno il Brexit con la Gran Bretagna, per levarle senza aggiungere altro, né super corte dei presunti diritti umani di Strasburgo né Corte Giustizia Europea etc. anche i visti facili, difficili, di due o tre livelli si possono contrattare dopo. Usciamo. E sbattiamo anche un pò la porta, Juncker e Renzi ci hanno rotto, quanto alla lira, abbiamo così tanto oro di proprietà della Banca d’Italia, addirittura la terza riserva aurea del mondo, che potremmo rifare il Tallero se volessimo, e se non lo faremo è solo perché quel genere di valuta il ministro del Tesoro non la può svalutare, quindi, per dirla tutta questo paese è indebolito dalla UE e dai massoni suoi servi. Usciamo completamente, se facciamo il nostro interesse, con quello che ha l’Italia diventiamo tra i più ricchi del mondo, altro che austerity e immigrati. Dio ci guidi e ci illumini, pregate perché Dio vi dica che cosa fare, io ho pregato e mi sono convinta: NO a Renzi e alla massoneria e poi fuori dalla UE completamente, tariffe di import/export salvo patti bilaterali per levarle ad altri Stati che le levano anche a noi e valuta gestita dallo Stato per l’economia italiana.

Sapete che mi è venuta voglia che vinca il SI e poi piazziamo Grillo o Berlusconi a fare il Duce? Perché questo è.

29 Nov. 2016

Il Primo Ministro della Boschi si chiama Duce, questo è e così lo chiamo; e mi tenta; può addirittura nominare i giudici della Corte Costituzionale; se vincessimo faremmo della Corte Costituzionale finalmente piazza pulita dei massoni. Il problema è: perché i massoni vogliono questa riforma? In fondo questo governo che Blondet chiama governicchio, gli ha già dato le unioni civili, gli immigrati a frotte, pagano soldi per mantenere gli immigrati ma non ne danno agli italiani poveri e disoccupati, che cosa vogliono fare più di questo? la Corte Costituzionale la controllano già, infatti ha dichiarato arbitrariamente inconstituzionale la Bossi-Fini, il discorso di giocarsi tutto e poi far cadere il governo e vincere e cacciare gli attuali giudici di Corte Costituzionale e sostituirli loro e il capo dello stato con uomini nostri? Ci chiameranno fascisti? E’ colpa loro, e poi ci chiamano fascisti pure ora. Questa riforma serve solo a consentire al PD, se vince, di fare il governo senza alleati, senza doversi sbattere a fare coalizioni, già che lui, Renzi, non sopporta nemmeno i dissidenti del PD figurati tollerare la presenza di alleati di coalizione. Ma non…dico per dire…temono che Forza Italia possa riprendersi, inglobando Salvini e Brunetta e con questa riforma potendo finalmente piazzare Berlusconi al Quirinale potremmo offrire il tris alle elezioni: Berlusconi al Quirinale, Salvini Premier già alleato di Marine LePen e Trump e Brunetta al Tesoro e magari anche Gasparri al Viminale; per questo però dovremmo votare SI, Berlusconi dice NO e poi? E se vince il SI resta Renzi un altro paio d’anni ma non vedo che cosa possa fare di peggio di quanto già non stia facendo. C’è un altro problema: i massoni questa cazzo di riforma la vogliono e dunque la vogliono per se. Forse è meglio votare NO, ma la prospettiva di prendere a calci in culo i massoni della Corte Costituzionale e cambiarli con uomini nostri mi tenta. Certo, se uno vince. Quasi quasi gliela voto, ma dobbiamo pregare perché il Signore ci apra la mente e ci faccia vedere qual è la cosa più giusta da fare. La cosa più giusta da fare sarebbe uscire dalla UE, ma i massoni non lo fanno e al momento ci sono loro al governo. La sensazione è che questa riforma sia come quando un uomo, se si rompe il tetto, va a riparare la caldaia, da un sacco di poteri al Premier ma non il potere al Ministro del Tesoro di controllare la valuta e quindi per l’economia non serve a niente.

Lettera aperta ai sostenitori della Lega.

28 Nov. 2016

Circa Salvini e del resto. Io capisco la paura di perdere l’identità leghista padana etc. ma ora non serve a niente visto che l’invasione di immigrati clandestini portati dal Governo – indegno – viene da Lampedusa, dalla Sicilia, dalla Calabria e sale fino a Calais in Normandia e da lì financo Dover in Britannia; la Lega della Padania oggi, ha ragione Salvini, non vi serve e non vi salva: bisogna controllare il Mediterraneo, però capisco, non è che che non capisca, vorrei trovare un accordo. Utilizzare Salvini a livello nazionale potrebbe essere una buona decisione, perché per rifare il bis del successone del ’94 serviva Fini, che se n’è andato e Berlusconi è un pò stanco, quindi utilizzare Salvini, con molto rispetto per Berlusconi, come candidato premier poteva starci, se non fosse che il candidato premier deve venire da un partito nazionale, la Lega strettamente padana può esprimere il Ministro degli Interni anche qualche altro grosso ministero, ma Palazzo Chigi e il Quirinale no. Quindi se la Lega vuole restare strettamente padana Salvini può passare a Forza Italia, ma non vuole perché Berlusconi lì la comanda, ed io ho paura che in tutto questo ci perderà l’Italia, ora queste elezioni, le prossime, non saranno elezioni qualunque, con quello che stanno facendo Renzi e Alfano con Frontex chi perde perde tutto, la situazione si è molto polarizzata, cioè in dieci anni così con Renzi e Alfano l’Italia diventa un paese arabo-africano, non perché se lo sogna uno della Lega impazzito ma perché lo stanno facendo per davvero, noi non possiamo reggere altri due anni di “sbarchi” a questi ritmi anche perché non sono sbarchi casuali sono Alfano e Renzi che li vanno a prendere quindi c’è anche il dolo e il tradimento, in questo contesto Salvini Primo Ministro ci stava, però non deve perdere un voto, ne deve guadagnare di più. Se Salvini passasse a Forza Italia e si facesse una divisione delle candidature nei collegi in maniera da non penalizzare nessuno i leghisti lo dovrebbero votare lo stesso; fare avanti e indietro Lega-Forza Italia potrebbe diventare un modo di spostare una pedina giocabile a livello nazionale senza che i leghisti però lo vedano come un tradimento, ma come un avanzamento per poter accedere a Palazzo Chigi. Io voglio che la gente cominci a pensare che la Destra debba vincere davvero perché ci stanno lasciando con quattro gomme  a terra e tanti musulmani e clandestini in giro. Non so poi che cosa credano di ottenere con questo.

Il Senato con la Riforma di Renzi sarebbe la Spazzatura dei Corrotti.

28 Nov. 2016

Il Senato con la Riforma Renzi-Boschi si presenta come una grande zona franca per tutti i corrotti di Partito, non eletti, ma scelti dai politici regionali, tra altri politici, avrebbero l’immunità parlamentare – a che gli serve se tanto non possono fare leggi? – e non sarebbero pagati, ma io non ci credo perché cominceranno col rimborso spese che tecnicamente direbbero non essere stipendio, perché vivere a Roma costa, e poi ci aggiungerebbero tante di quelle cose gratis che non risultano stipendio e che comunque farebbero pagare a noi. Sarà come il voto di povertà dei Cardinali – che io disprezzo – vivono nell’oro, ma risulta che l’oro non è di proprietà loro però in realtà è una proprietà e grosso stipendio di fatto.

Io che questi nominati dai partiti a livello regionale vivranno a Roma a spese loro proprie non ci credo; si prenderanno soldi come rimborso spese e nemmeno ci pagheranno le tasse, Vaticano docet. Poi la prospettiva dell’immunità parlamentare attirerà tutte le mosche della politica italiana, diventerà zona franca alla Giustizia. E’ uno schifo, non gliela votate, aveva ragione Grillo a dire: diminuiamo il numero e lo stipendio dei parlamentari ma senza fare il Senato spazzatura -adesso almeno è eletto – e loro i detestabili del PD, Gesù se il PD mi fa schifo! hanno detto No.

Basta, la Boschi è una puttana e Renzi è un servo venduto del Bilderberg, ditegli NO e poi votiamo partiti che promettono Referendum sull’uscita dalla UE e tornare interamente Stato Sovrano, economicamente, militarmente e tutto e riscriviamo noi una Costituzione dove mettiamo nel Articolo primo “L’Italia è uno Stato Cristiano non legato ad alcuna Chiesa in particolare” ed imponiamo di nuovo domenica libera per tutti i lavoratori di diritto e libertà di parola, quanto alle altre religioni si possono praticare ma la parte rituale non deve infrangere alcuna legge – per esempio uno non può fare un rito pagano dove ammazza una persona – mentre la parte teologica è tutelata dalla libertà di parola. Così ci facciamo la Costituzione per noi italiani veri non massoni.

Chi vota SI al Referendum vota SI alla Riforma, se Renzi si dimette col NO è un problema suo.

28 Nov. 2016

Apprendo con piacere che Barbara Spinelli voti NO; e per una volta devo citare Mario Monti in positivo: “la Riforma rappresenta un salto nel buio”, poi ci sono i mercati, il Financial Times che promettono vendette, lo Spread etc. se vince il NO, il che dimostra solo quanto siano inadeguati: chi vota SI vota SI ad una Riforma Costituzionale che dovrebbe durare altri cinquant’anni che possono vedere governi ed uomini molto diversi al potere, tu voti SI se ti piace la Riforma, che Renzi abbia detto che cade il governo con il NO è un problema di Renzi che è un politico di valore minimo; uno vota SI se gli piace la riforma e NO se non gli piace, il resto, le minacce etc. sono solo mezzucci inadeguati per spingere il SI senza parlare di quello che si sta spingendo. A me sta riforma non piace dunque voto NO, Renzi si dimette? Amen, scusatemi, ma è un problema suo, tanto se anche non si dimette e vince il SI tra un paio d’anni si va a votare e si va a votare con questa riforma, non ho capito perché uno cui non piaccia questa riforma costituzionale che imprimerà il carattere politico del Paese per almeno un altro mezzo secolo, con vari governi alternantisi, dovrebbe votare SI solo per non far cadere Renzi e tenerlo lì altri due anni. E’ una riforma costituzionale, non è una cosa da poco, quanto allo spread e ai mercati e alle banche, ve l’ho detto, dobbiamo batter moneta a Roma e ridare al Tesoro il controllo della valuta 50% e 50% con la Banca d’Italia per non essere ricattabili con sto spread del c****, si è capito, basta. Mario Draghi si comporta come un mafioso, ogni volta che sale al potere qualcuno che non gli piace usa lo spread per farlo cadere. Dobbiamo tornare alla lira gestita interamente da Roma e dal ministro del Tesoro in accordo con Bankitalia. Io non prendo ordini dal Financial Times, dobbiamo uscire dalla UE e tornare Stato Sovrano. Posso dirvi una cosa da italiana a italiani? Votate SI se vi piace questa Riforma ma non per Renzi, scusatemi ‘sto cazzo di Renzi: E’ un cretino, ha messo il Referendum su se stesso e basta; io non gliela voto perché non mi piace, se vi piace per quello che è, alias molto autoritaria, votategliela, ma poi se vince Grillo o Salvini, che io comunque voto, tra Grillo Salvini e Renzi voto Salvini, tra Grillo e Renzi Grillo, o Gasparri altro politico che io voto e che trovo giusto per noi, comandiamo noi, in quel modo con tutto il potere che questa Riforma ci da; il Financial Times non mi fa niente è solo carta igienica. Na Riforma Costituzionale varrà almeno cinquant’anni, quante volte può vincere il PD? Una magari e poi vince la Destra o Grillo, chi la vota la deve votare se gli piace come sistema non perché il mafiosetto da Francoforte mena se non voti come dice lui. Draghi mi urta.

Stare nella UE è come stare sotto occupazione straniera con un paio di italiani che hanno i lavori buoni.

27 Nov. 2016

Io sono per l’uscita dalla UE ed ovviamente dall’euro; peraltro stare nella UE è come essere sotto occupazione straniera con un paio di italiani che hanno lavori buoni per se stessi, vedi Draghi, Monti e Renzi, dati dall’occupante straniero per sedare le rivolte della popolazione: sono dei kapò. E così andrebbero chiamati anche i commissari europei, vedi Avramopoulos il greco che aiuta la UE a tenere i greci nella povertà imposta dalla BCE e dal sistema commissariale della Troika. Non è una cosa nuova, la facevano anche i nazisti con gli ebrei: usavano altri ebrei, tra cui il più famoso e di successo è George Soros, per derubarli dei loro beni e deportarli e scovarli nei nascondigli; alcuni ebrei si sono salvati perché nascosti in famiglie cristiane ed i kapò non sapevano dov’erano. E’ ovvio che Mario Draghi, la Boldrini, la Mogherini e Renzi siano tutti a favore del regime – questo è e così lo chiamo – di Brussels, loro dal regime hanno i quattro posti di lavoro ben pagati rimasti, e devono “tener buoni” noi col bastone o con la carota: mi fanno schifo. Usciamo dall’euro e usciamo dall’Unione Europea. Le quote/sanzioni ci danneggiano, la Corte di Giustizia Europea è massonica e l’euro ha rovinato gli imprenditori.

Come vi spiegate il binomio “austerity per gli italiani e soldi ai fottuti migranti”? Perché Renzi è un kapò, alla UE non gliene frega niente degli Italiani ed usa alcuni italiani – venduti – per fregare il loro stesso popolo – cioè noi – come per le banche: tra le banche ed i risparmiatori Renzi ha scelto di salvare le banche. Noi non lo abbiamo eletto; i suoi compari di Capalbio possono rifiutarsi di ospitare i neri e continuare a votare il partito che li porta, poi gli anarchici, alias terroristi di sinistra che vanno arrestati, lanciano molotov contro i sindaci della Lega che se li dovrebbero tenere al posto di quelli di Sinistra. Ve l’ho detto, votiamo Salvini.

Ma perché gli anarchici le molotov non gliele buttano al sindaco di Capalbio?

27 Nov. 2016

Votate Salvini, appena potete, mettetelo a Palazzo Chigi, io i sinistri con i loro fottuti migranti li voglio vedere schiattare: hanno buttato molotov contro i sindaci di destra che non vogliono i fottuti migranti ma hanno lasciato in pace il sindaco di Capalbio e di Goro che sono del PD e che ugualmente, dopo aver votato questo governo di merda ora non vogliono i neri a casa loro: io li odio, io li voglio, e lo pretendo, vedere schiattare, non votate un moderato, votate Salvini e mandateli affanculo loro e Fidel Castro, che era solo un dittatore peggio di Batista, anzi, ve lo dico io: con Batista l’economia a Cuba funzionava meglio.

Ora basta; voglio gli skinhead di destra a menare a questi; ecco il link del Giornale 

P.S.

Va bene, anche se occasionalmente alcuni sindaci del PD sono oggetto di assalti, ma in genere vengono risparmiati a danno della Lega, votino Salvini pure loro. Gli skinhead di destra non ci sono da andarli a menare? In attesa di un nuovo Kossiga che gli faccia il culo dal Viminale. Qualcuno gli ricordi a questa merda umana che Sofri è ancora in carcere. E loro faranno al stessa fine. Io i loro fottuti migranti non li voglio e non me li prendo.

La più bella è di Barbara Spinelli: “C’è un clima da anni trenta”, sì e dunque aboliamo il proporzionale.

26 Nov. 2016

Devo insistere a parlare della Riforma costituzionale Boschi-Fini, Fini dei bei tempi, non Fini di mò; è come la legge del Maggiorascato, il primo figlio si prende tutto e dal secondo in poi possono andare a farsi monaci; avendo già chiarito che i guai grossi dell’Italia derivano dall’euro e da Brussels-Francoforte, l’asse del Male, questo disfarsi del proporzionale è addirittura quasi ridicolo, perché fatto da loro, essi, gli antifascisti per sangue: “C’è un clima da anni trenta” disse la Spinelli erede di Altiero Spinelli, probabilmente riferendosi al povero Salvini, che cosa devo dirle? C’è un clima da anni trenta e dunque aboliamo il proporzionale così chi deve arrivare arrivi subito, come disse Gesù Cristo a Giuda “Quello che devi fare fallo adesso”, povero Gesù e io anche che lo metto nel mezzo. Ma mi devo prendere la mia vendetta: ci hanno chiamato fascisti per cose minime, per delle sciocchezzuole e ora fanno una riforma elettorale in stile Forza Nuova. Intendo dire, questa è gente che ha chiamato nazista Grillo e fascista Salvini, mi vien da ridere, non mi trattengo, perdonatemi ma non è una cosa seria.

Negli anni del Pentapartito l’Italia era la quinta potenza economica mondiale. Allora il problema qual è? L’Euro.

25 Nov. 2016

Della necessità di dare ad un partito che prenda solo il 25% dei voti addirittura il 54% dei seggi con la scusa della “stabilità” non si dovrebbe nemmeno discutere; un premio di maggioranza andrà anche bene – e a me comunque non piace – ma qui si parla del doppio più quattro, ed il secondo partito che prende magari il 24%? prende solo il 24% dei seggi? No meno, perché per compensare il raddoppio per il partito di maggioranza si devono togliere seggi ai secondi e terzi. E’ veramente una riforma oscena basata sul presupposto sbagliato ed anche piuttosto meschino che questo 25% dei voti lo prenderà sempre il PD – ma chi glielo garantisce a Renzi? E caso mai si può fare una riforma del sistema elettorale su queste basi? si dovrebbero solo vergognare di averla presentata. E mi fa ridere chi dice che il problema sia Grillo, proprio lui che sta andando avanti e indietro per difendere la democrazia rappresentativa; peraltro è chiaro che i problemi dell’Italia vengano dall’euro che soffoca l’economia e blocca le esportazioni e dalla UE che da poche quote all’Italia per regalarle a destra e a manca ed è fissata con i migranti – altri soldi perduti per mantenere africani clandestini -. Detto fatto la UE chiuderà e Mario Draghi pure, nonostante le sue minacce di usare lo spread per tiranneggiare l’Austria o l’Italia ribelle al suo Renzi – un idiota miracolato quanto lui – vorrei ricordare a tutti la vera storia d’Italia “paese vulnerabile alle tentazioni del populismo”, negli anni ottanta con il bicameralismo perfetto e proporzionale perfetto che si traduceva in Pentapartito siamo diventati quinta potenza economica mondiale, dopo Stati Uniti, Unione Sovietica, Germania e Gran Bretagna e quinti noi, nel mondo, non male per un paesetto con la lira di cui tutti vollero disfarsi perché lo dicevano i coglioni massoni deficienti come Mario Draghi che ora vuole il SI e minaccia pure l’Austria. Bene, così anche l’Austria uscirà dall’euro e se ne f****à di Draghi, come tutti.

Il problema vero è lui, Mario e i suoi compari, il vero problema è l’eurozona ed anche le quote/sanzioni UE e le manie di potere dei massoni a Brussels.

Altrimenti com’è possibile che Craxi potesse litigare con gli americani su Sigonella e l’Italia fosse ricca quando c’era il proporzionale perfetto ed il pentapartito? Il problema è che dobbiamo tornare alla lira, contro Draghi.

Caro Gentiloni, a certe cose si doveva dire No se davvero volevate salvare la UE.

25 Nov. 2016

Ora Gentiloni in un intervista ad una televisione inglese spiega che la crisi dell’euro e dei rifugiati può distruggere la UE. Si, certo, io stessa ad un sondaggio online in cui mi  si chiedeva quale paese sarebbe uscito dalla UE dopo la Gran Bretagna  potendo scegliere tra quattro ho detto l’Italia; credo di avere mentito, perché lo spero e quindi me lo auguro che esca l’Italia, ma in realtà la risposta onesta sarebbe stata la Francia e dopo l’Austria. Ho detto Italia per speranza. Dovremmo uscire. Ma la UE, qualcuno dice, tanto implode; ognuno si controlla già i confini suoi, nessuno ha fiducia nella Corte di Giustizia Europea, i “diritti umani” sono stati inflazionati, si è passati dal diritto di non essere torturati – giusto giustissimo – al presunto “diritto” di fare l’immigrato clandestino e prendere soldi dal welfare-state più ricco che si trova in giro; che cosa vuoi? A certe cose dovevate dire No se volevate salvare la UE, per esempio vi dovevate rifiutare di estendere i salvataggi in mare dalle acque territoriali nostre fin giù a quelle libiche, salvataggi così mirati, organizzati e vicino all’Africa che hanno fatto da magnete alle nuove partenze ed ora tutti questi africani chi li vuole? Te Paolo? Io no, e mi prendo la responsabilità di dirlo; oppure potevate dire no a Frontex che significa navi di tutte le bandiere pigliano immigrati e li portano in Italia invece che a casa loro. Norvegesi, maltesi, francesi, i comunisti di Medici Senza Frontiere, tutti prendono e scaricano da me in Calabria ed io voto a Destra e dico anche agli altri di votare a destra e vinceremo. Sai perché? Perché a Frontex dovevate dire No, dovevate dire, scusa ma la Norvegia non è un paese del terzo mondo se una nave norvegese li prende se li porta ad Oslo non a Lampedusa, pure quelli di Medici “Sans Frontieres” se li portano a Marsiglia e se la vedono col Fronte Nazionale di là. Io non sono contro salvare chi sta annegando nel Golfo di Napoli, lo pigliamo noi, ma Cristo, sto consentire a tutti di pigliare gente e scaricarla in Italia certo che gli dovevate dire No. Ora è tardi, diremo No noi. Ma forte.

P.S.

Anche secondo me la UE è fottuta e non mi dispiace.

Italiani, parliamo seriamente di votare Salvini.

24 Nov. 2016

Immagini da Torino, uomini africani, i presunti rifugiati di Renzi, insultano gli italiani, sono riottosi, gli italiani ovviamente rispondono. Allora, Renzi e Alfano questi uomini non dovevano mai andarli a prendere di fronte all’Africa, non dovevano mai consentire a Medici Senza Frontiere ed altre barche di portarne altri. Ora sappiamo che gli elettori di sinistra da Goro a Capalbio non vogliono queste persone nelle loro comunità ed ottengono dai prefetti che questi uomini vengano spostati altrove. Loro, gli immigrati vogliono soldi dallo Stato, ora io non credo che Renzi abbia il diritto di fare tutto questo, andrebbe impiccato per Alto Tradimento, nemmeno due o tre estremisti di sinistra che vogliono il mondo senza frontiere hanno il diritto di fare questo, pagati o meno che siano. E se sono pagati andrebbero arrestati loro e chi li organizza – Soros Rothschild, l’asse del male -. Tra Grillo, Renzi e Salvini, l’unico che si è messo contro l’immigrazione clandestina e parla apertamente di rimpatriarli è Salvini; ora io lo voto senza problemi come candidato premier in un’alleanza di destra con Forza Italia e Fratelli d’Italia, e senza problemi dico che lo voto per gli immigrati clandestini e per fermare frontex e cominciare i rimpatri ed esigo che gli elettori di sinistra che non vogliono queste persone nei loro comuni e nel loro vicinato si spostino a destra: non possono non volerli loro e mandarli da me. Bisogna parlare chiaramente di votare Salvini. Questa gente va rimpatriata. Speriamo che vincano governi di destra in tutto il mondo. Basta, la sinistra è un never again, mai più PD, sinistra, ex-PCI, Rothschild, radical chic, davvero preferisco il fascio, ma non di nuovo questi qui: sono tutti schiavi dei banchieri ebrei israeliani, i Rothschild appunto, e della massoneria cattolico-gesuitica dei vari Bergoglio, e tra di loro sono pure compari – contro di noi –

In Questa Italia la Riforma della Boschi non può, non deve passare perché non può funzionare.

24 Nov 2016

Questa Riforma elettorale e costituzionale non s’ha da fare. Né il 4 Dicembre né mai. L’Italia vera non si può governare con una Legge che impone la parità di genere alle elezioni, dà la possibilità ad un quarto di parlamentari di chiedere alla Corte Costituzionale se le quote di genere siano state rispettate se no si torna alle elezioni, la gente, tipo Cazzola dell’ex PDL ha già detto “Io voto NO, ma se Vince il SI e poi vince Grillo è meglio il Golpe dei Carabinieri” quegli storditi di sinistra non accetterebbero mai un Salvini Super Primo Ministro con tutto quel potere neanche se vincesse le elezioni e poi, in realtà, meno male che c’è Grillo che si assorbe e devia su di se un terzo dei voti e della rabbia, ve lo immaginate che cosa succederebbe in campagna elettorale alle politiche solo col Centro-Sinistra che candida Renzi e Centro-Destra che candida Salvini con tutto quel poter in palio si rischiano le pistolate, in questo senso la presenza di Grillo è salutare – io non lo voto, io voto a Destra, per quanto Renzi-Grillo secco sceglierei Grillo. Io sta Riforma non la voglio; è una riforma del cazzo non la votate, votate NO; l’Italia non è un paese che si possa governare in quel modo. Renzi e la Boschi sono due persone molto ciniche, aldilà dei sorrisoni è gente che va alla Commissione Trilaterale a farsi dire quello che deve fare: hanno danneggiato i lavoratori ed i risparmiatori a vantaggio delle banche, Carlo Freccero ha detto che questa riforma l’ha dettata JP Morgan – banca d’affari internazionale – perché gli fa risparmiare sui lobbisti, in pratica si comprano un politico solo e poi controllano il Paese ( se vince, e se perde?) col sistema attuale se ne devono comprare troppi, vogliono lo sconto sulle mazzette, ergo l’assurda concentrazione di potere nelle mani del Primo Ministro eletto con quattro voti con la scusa della governabilità; non è una legge tagliata su misura per l’Italia, in realtà dà così tanto al vincitore che in una campagna elettorale  Destra-Salvini contro Sinistra-Renzi si rischiano le pistolate, non la fate e basta. Io voto NO, vi prego votate NO.

Per di più con la possibilità per la Sinistra di dire che la Destra non ha rispettato le quote di genere e consentire alla Corte Costituzionale – i cari giudici nostri amici – di annullare le elezioni? In questa Italia? Ma…posso farvi una domanda, cari concittadini? Ma allora lo volete per davvero il Golpe? State calmi e votate NO.

La Riforma Boschi è di Estrema Destra. Ma lei lo ha capito?

24 Nov. 2016

La Riforma della Costituzione firmata dalla leggiadra Maria Elena Boschi e che lei ha difeso dicendo la scemenza “chi non la vota è come Casa Pound” in realtà proprio a Casa Pound potrebbe piacere, è sempre il solito mantra che ripetiamo da mesi: “dà troppi poteri all’esecutivo e si diventa Primo Ministro Assoluto con relativamente pochi voti”. Ora io non ho capito se questo è voluto o se è un errore di fabbricazione. Quasi quasi vorrei che vincesse il SI e subito dopo si andasse alle elezioni e vince Grillo o Salvini; che farebbero i sinistri? manderebbero due o tre scagnozzi no border a gridare “fascista fascista” sotto Palazzo Chigi? E che gli fai ad un Salvini Primo Ministro con due o tre coglioni di sinistra che magari avranno pure votato si, quindi se c’è un nuovo Primo Ministro Duce pure con l’autorità di nominare lui il Re, la colpa è la loro?

E’ come se fossero convinti di vincere le elezioni, loro del PD sezione Renzi; ciò potrebbe essere, ma potrebbe essere anche no, in fondo sono loro che parlano in continuazione del pericolo del populismo, dei populismi, i populisti…e poi hanno fatto una riforma che ad un leader populista se vince gli mettono la corona in testa.  Ma loro lo sanno quello che stanno facendo? Io supporto il NO per sicurezza perché li voglio mandare a casa e poi, io sono democratica, se vincono loro tutto quel potere a Renzi non glielo voglio dare; io ci penso: “se vinciamo noi va benissimo, ma se vincono loro poi va malissimo”. Loro ci pensano all’eventualità che le prossime politiche dopo un’eventuale vittoria del SI le può vincere la Destra con Salvini candidato Premier or il Movimento 5 Stelle con Grillo? Lo accettano? O hanno intenzione di fare un golpe e ci sparano a tutti quelli di destra e dei 5 stelle? Per essere gente che rompe la testa col mantra ” i populisti i populisti!” e poi mi fa una riforma così, è strano. A meno che non abbiano qualcosa di peggiore nella testa…io questi non me li fido. E supporto il NO. Oppure più banalmente questa è la Riforma che sono riusciti a fare ed ora non si possono tirare indietro per non perdere la faccia. Voi che dite?

Quante case sfitte di proprietà sua e della Boldrini e della Boschi Alfano intende sequestrare per gli immigrati?

23 Nov. 2016

Alfano, lo schifoso, intende sequestrare le case sfitte di proprietà degli Italiani per metterci i suoi immigrati clandestini e farli mantenere dal contribuente italiano, spero che fallisca, voglio che vinca il NO il 4 Dicembre e Norbert Hofer in Austria così lui, Renzi e i terzomondisti se ne vanno a casa e l’Austria da una mano a rimpatriare gli immigrati irregolari che si aggirano per l’Europa per colpa di Renzi e della Merkel, poi voglio anche che vinca Marine LePen in Francia e la Destra qui in Italia e in tutto l’Occidente. Ma se Alfano già comincia a fare il duro e Il Giornale ha annunciato che incominceranno da Pescara ed intendono sbattere in carcere gli italiani che si oppongono ai sequestri, la domanda nasce spontanea: Perché Pescara? Comincia dalle proprietà dei parenti tuoi e dei quattro siciliani che ti han votato nel tuo distretto elettorale, non vedo che c’entri Pescara; la Boldrini che di case ne ha, ho saputo, cinque dunque ha quattro case sfitte ed i suoi elettori pare siano in Puglia. Io esigo, e dico esigo, che se veramente questo governo maledetto intende fare espropri di case private e alberghi deve cominciare dalle proprietà private della Boldrini e della ricca famiglia Boschi e Renzi ed ovviamente Alfano; devono cominciare da Boldrini – che è quella che si da più arie e parla di più passando per tutti i pezzi grossi del PD, DeBenedetti particolarmente che di proprietà ne ha tantissime ed è quello che ha piazzato Renzi a Palazzo Chigi al posto nostro, popolo italiano che non lo ha mai votato e non lo vuole, poi sequestrino quelle dei loro familiari e poi dei loro elettori, quelli che sfottevano chi votava a destra. Comiciare da Pescara invece che dalla Leopolda o peggio ancora dall’albergatore veneto che magari ha anche avuto le palle di votare Salvini in un paese dove se dici che voti Lega i ragazzotti di sinistra vengono a menarti, ecco,  non mi pare equo, allora gli diano le proprietà loro. Io non voglio fare la santa secondo Boldrini e Bergoglio, io non ci credo alla loro pseudo-religione, io non ci credo che Dio mi manda all’inferno perché non voglio immigrati clandestini o peggio ancora perché non gli voglio costruire la moschea a spese mie di fronte alla Torre di Pisa; la Boldrini, Bergoglio, Alfano impongono questa accoglienza come se fosse una religione, sembrano monache impazzite e allora Laura, dagli il convento tuo, poi quello dei tuoi parenti e poi quello dei tuoi elettori, se ne hai.

Io ho votato Gasparri e mi vanto di avere votato Gasparri, per me Gasparri potrebbe fare il Primo Ministro al posto di Renzi, la sinistra sta buttando i soldi nel cesso per mantenere uomini africani a spese nostre, non sono nemmeno immigrati regolari che lavorano, fanno pulizie, lavano piatti, no siamo noi che li dovremmo mantenere a fare niente, ma come si permettono? Uomini di venticinque anni, che vanno in giro per l’Europe a vedere a quale welfare-state appendersi, dopo aver speso dai 12.000 ai 25.000 euro per smazzettare lo scafista e fare il paragone con gli immigrati italiani in America è offensivo, perché loro lavoravano e lavoravano sodo partendo dal basso, lavando piatti e pavimenti e facendo pizze non stando a spese dei cittadini americani. Anche gli immigrati regolari in Italia han sempre lavorato, bisogna dirlo; ora no, ora bisogna mantenerli perché sono migranti-rifugiati, io non mantengo nessuno; ora vi dico la soluzione:

Bombardare gli scafi vuoti in Libia in accordo col governo di Tobruk; gli diciamo che non stiamo bombardando loro stiamo solo distruggendo gli scafi,

Rimpatriare tutti i clandestini d’accordo con gli stati di provenienza facendo firmare un documento ai governi degli stati di provenienza in cui si impegnano a non torturarli; eventualmente contribuire al mantenimento esclusivamente negli stati di provenienza e in accordo coi loro governi.

Avere buoni/decenti rapporti col governo libico di Tobruk e con gli altri governi africani.

Se il problema sono i diritti umani, allora non dovremmo avere rapporti nemmeno con i sauditi.

Io non voglio la Boldrini. Il Boldrini/Alfano/Renzi pensiero deve essere sconfitto per mai più ritornare.

State attenti che George Soros comprandosi parlamentari e giornalisti svedesi ha ridotto gli svedesi a farsi menare e le donne violentare dai migranti e Soros ordina ai suoi giornalisti e politici di tacere o eventualmente accusare di razzismo chi ne parla. E Soros in Italia si è comprato la puttana della Kyenge e la Bonino di sicuro e forse pure la Boldrini.

P.S.

Se qualcuno si permette di dire che gli dobbiamo dare il permesso di soggiorno perché l'”Occidente ha bombardato la Libia e dunque l’Occidente è la causa dei loro mali” tanto per cominciare l’Occidente non è un ente politico, e poi è stata quella puttana con quell’africano di Hillary Clinton e Obama a bombardare la Libia pagati e stipendiati da quello stesso Soros che spinge i migranti verso l’Europa, la colpa è di Hillary, Obama e Soros, fatevi pagare i danni da loro. Il banchiere Rothschild, che è il livello superiore di Soros, non è l'”Occidente”, al limite si può identificare con Israele. I banchieri Rothschild in fatti non solo non sono “l’Occidente” ma sono israeliani sionisti e rappresentano di fatto una potenza straniera occupante in Occidente, in fatti fanno sempre il contrario dei nostri interessi comprandosi politici e giornalisti – Debenedetti e i suoi giornali pro-Renzi e pro-Immigrati sono l’esempio in Italia- dunque l’Occidente si deve liberare di loro radicalmente, mai più il controllo della moneta ai banchieri ebrei, per di più frankisti alias porci, ed il conto da pagare per le guerre in Libia e Medio Oriente con tutti i migranti se proprio volete va presentato ad Israele.

Italiani, se quello che fa Renzi non è comunismo…Mi raccomando: votate a Destra.

18 Nov. 2016

Questo è comunismo, le proprietà private confiscate dallo Stato per…alloggiare gli immigrati, tutti uomini adulti ed in perfetta salute che noi dovremmo mantenere in hotel solo perché africani, e questo è il video quindi nessuno si permetta di dire che non è vero

Allora, di fronte a questo che è comunismo reale, mi raccomando, votate Salvini, Meloni, Berlusconi: solo politici e partiti di destra, chi è stato di sinistra prego cambi idea subito e si metta a destra pure lui, questo è comunismo e si deve fare governare la destra. Qui in Italia e all’estero, Forza Salvini, Berlusconi, Marine Le Pen Christian Strache, Trump e Kushner: tutti a Destra. L’attuale governo italiano non deve arrivare neanche a Maggio. Questo video è stato trasmesso con sottotitoli in inglese dalla superpotenza dell’informazione americana Infowars, ormai lo sanno tutti quello che succede in Italia e sono tutti dalla parte nostra, speriamo che Trump ci aiuti, anche lui in fondo è proprietario d’alberghi – Golf club-.

Rilancio Italia: Votare No, poi Forza Italia e rottamare l’Unione Europea.

18 Nov. 2016

Il Brexit ci libererà tutti, ma sarà come l’esplosione della Morte Nera in Guerre Stellari e l’importante è uscirne interi invece che uscirne a pezzi. Per uscirne interi ho proposto il governo di destra nel precedente articolo, e la chiamo Destra non Centro-Destra perché l’edulcorazione della parola Centro ormai è inutile: dobbiamo espellere tutti i clandestini che ha preso Renzi, il governo deve essere di destra; ho anche messo Matteo Salvini al Viminale così, visto che lui vuole solo rimpatriare i clandestini, si mette là e rimpatria clandestini. Poi c’è l’euro; allora, per l’uscita dall’euro avevo proposto Brunetta e Tremonti se non fosse che non ho capito se Berlusconi e Tremonti si parlino ancora. Io dico questo: non fate liste personali perché già la Sinistra e Grillo hanno annunciato che non fanno accordi con noi, non importa, io non farei mai accordi con due scafisti come Renzi e Alfano, onestamente, quindi è necessario un bel partito nazionale che vada benissimo sia al Nord che al Sud e questo partito c’è già e si chiama Forza Italia. Ho già risolto il nodo Berlusconi mandandolo al Quirinale ed è questo l’unico posto in cui si può sistemare, pensare di mettere Berlusconi sotto Salvini o sotto Brunetta è contro la natura delle cose, è quasi un matrimonio gay, il Qurinale c’è e piazziamo Silvio, così possiamo “naturalmente” senza sconquassi ed artificiali sbilanciamenti di poteri che non rispecchierebbero quelli reali e porterebbero solo al crollo della costruzione politica, bene con Berlusconi al colle possiamo piazzare Renato Brunetta e Salvini e gli altri veri politici di destra in altri posti “in alto” senza disturbare Berlusconi.

Indipendentemente da quello che fanno gli inglesi noi dall’euro dobbiamo uscirne perché la UE usa lo spread per costringere la politica italiana ad obbedire a Brussels e perché l’euro è una “brutta moneta” che soffoca gli imprenditori ed è chiaro ormai che stando nell’euro è impossibile uscire dalla crisi, quindi, anche se gli inglesi non si sbrigano col Brexit noi dall’euro dobbiamo uscire lo stesso, quanto alla UE, alias la più grande fregatura del secolo, il Mercato Unico basato su una struttura fessa di quote e sanzioni, bene io non avrei mai firmato per entrare in un’associazione che mi blocca dal produrre e mi mette un limite alle vendite: il sistema di quote/sanzioni è, se possibile, peggio dell’euro, non era da accettare. Se poi gli inglesi fanno il Brexit duro, cosa che io spero e voglio, la fanno saltare in aria con la dinamite, cosa che la UE si merita: speriamo che lo facciano; il mio desiderio non tanto segreto è che da Brussels gli facciano girare le palle così tanto che li mandano affanculo in tre giorni e per gli altri sarà un liberi tutti; peraltro di pagare la quota di uscita non se ne parla proprio, a chi gliela paghi? State attenti ai dettagli, l’Italia paga attorno agli 11 miliardi di euro di quota associativa UE e rimane con un saldo passivo di circa 4 o 5 miliardi per: avere limiti alla produzione, limiti alle vendite, imposto l’embargo alla Russia che era un nostro acquirente ed apertura a dazio zero ai prodotti tunisini e marocchini che fanno concorrenza all’agricoltura meridionale che invece viene bloccata da quote UE a dir poco ridicole e in più noi paghiamo per avere l'”austerity” imposta da Brussels; è chiaro come la luce che se ci tenessimo i soldi staremmo meglio, è matematica da scuola elementare, in pratica paghiamo per farci fregare. Invece di aspettare il Brexit e sperare di essere “costretti poverini a uscire ma noi non volevamo” ce ne usciamo lo stesso prima di loro perché non ci conviene restare, il nostro motto dovrebbe essere “Make Italia rich again” per quanto suoni un pò materialista…

Per quanto riguarda gli africani che Renzi e Alfano senza alcun mandato democratico per farlo (e chi glielo dava?) portano in Italia e vanno a prendere di fronte alla Libia come tanti scafisti, questa è colpa di Renzi e Alfano, però la colpa della UE è di avere usato artificialmente lo spread per cacciare Berlusconi e dicono ancor più Tremonti che ci volevano tirare fuori da quest’incubo anni fa. Orbene, il piano di un governo di Destra, e chiamiamolo Destra, va presentato agli italiani subito dopo il quattro Dicembre, gli si deve spiegare tutto bene: dalla necessità di Berlusconi al Quirinale, alla necessità di Salvini e rimpatriare i clandestini – questo sono – alla necessità di uscire dall’euro e dalla UE per disfarsi dei ricatti di Brussels – perché, di nuovo, questo sono: ricatti sono e ricatti li chiamo -. E poi c’è un altro punto: mandare affanculo i banchieri Rothschild e controllare la nostra moneta.

In Italia deve governare la Destra.

16 Nov. 2016

Salvini deve governare, anche Brunetta e Meloni devono governare, quanto a Berlusconi io lo manderei al Colle, perché tanto la sinistra massonica si è scelta già due Presidenti della Repubblica non neutrali, Napolitano e Mattarella, quindi adesso tocca a noi.

La sinistra di DeBenedetti-Rothschild non solo non deve mai più governare, deve essere estinta culturalmente per come ci ha trattati: ora lo dico io “non faremo prigionieri”. Dobbiamo essere spavaldi: Salvini Primo Ministro? Magari Brunetta o Tremonti Primo Ministro – che almeno sanno quello che fanno – e l’altro al Tesoro e Salvini io gli darei gli Interni. Io capisco Berlusconi che dice di non avere un erede: il delfino era Fini, ma Fini che se fosse rimasto a destra sarebbe il candidato naturale per Primo Ministro, ormai è andato. Folle, impazzito, è cambiato così tanto e così in fretta che per la prima volta mi sono spaventata: quello di Fini non è stato un “cambiare idea” è stato un “cambiare carattere” cambiare quasi come persona, o forse non lo conoscevamo.

Il vero problema è dove sistemare Berlusconi: naturalmente al Quirinale. E non vi permettete di dire che non è adatto: Napolitano non era adatto, e Mattarella con la prosopopea sui muri mi secca. Noi non li vogliamo tutti questi immigrati e loro la devono finire, ergo, nelle condizioni in cui siamo bisogna andare giù pesante: ci piazziamo i nostri come loro, i sinistri, si sono piazzati i loro. Berlusconi è più potente di Salvini e deve avere una posizione superiore, ma non ha la forza che aveva dieci anni fa e non può fare il Primo Ministro. I giudici di sinistra non sono stati neutrali e non bisogna prenderli in considerazione, Grillo è una brava persona m a non è di destra: io voglio qualcuno che cacci i clandestini, tout court, me li sono stufati. Nessuno si permetta di imporci un’altra volta la Boldrini e i terzo-mondisti. In Italia c’è disoccupazione ma agli italiani non vengono dati sussidi sociali “perché Brussels impone l’austerity” laddove agli immigrati clandestini vengono dati perché li fanno figurare tutti come profughi di guerra: è offensivo accettare queste condizioni. Sono clandestini che hanno smazzettato gli scafisti: se ne devono andare, quindi dobbiamo fare tombola, ci dobbiamo prendere tutto, dal Qurinale a Palazzo Chigi alla Corte Costituzionale e arrestare un paio di massoni. Però duri.

Ecco un quadro dell’Italia governata dalla destra:

Quirinale: Silvio Berlusconi;

Palazzo Chigi: Giulio Tremonti;

Tesoro: Renato Brunetta;

Viminale: Matteo Salvini.

Gli Italiani siamo noi e se pensano di sostituirci facilmente hanno sbagliato pianeta.

Silvio Berlusconi al Quirinale significa tagliare i ponti con la sinistra e dire a DeBenedetti: ora basta. Tra l’altro vi informo che dobbiamo uscire sia dall’euro che dalla UE. La UE comunque non sopravviverà a Brexit, quindi dobbiamo avere sia Tremonti che Brunetta ai posti di battaglia. E per favore non ditemi che la gente non vota Tremonti per la erre moscia, gli italiani ragionano, basta spiegargli le cose e a Milano devono farmi il favore di rimuovere il dito medio di Cattelan da Piazza Affari perché è come se il dito medio se lo dessero da soli.

Sono Sgherri

14 Nov. 2016

Non v’impressionate dei rioters e manifestanti di sinistra contro i “muri” o contro Trump, è venuto fuori che sono solo sgherri, in senso stretto: li pagano.

Non c’è molta differenza con il Griso o lo Sfregiato e non scherzo; associazioni legate a George Soros, il nuovo Don Rodrigo, mettono annunci per partecipare ad azioni dimostrative contro Trump a 16 dollari l’ora, e Soros non è l’unico miliardario che non accetta di aver perso i soldi della campagna pro-Clinton, ne hanno persi tanti, i donatori di Hillary, si parla addirittura di 900 milioni di dollari tutti convinti di avere puntato sul cavallo vincente e ancora non si è capito perché fossero così convinti di vincere. Beh, Soros ora vuole perdere anche questi altri di soldi, spera che con la scusa dei “riots” cioè le risse organizzate per la strada qualche Elettore dei vari stati dove ha vinto Trump si convinca a votare Clinton a Dicembre, laddove è più probabile il contrario, cioè che qualche elettore dei Democratici voti Trump.

Soros paga pure i no-borders che “accolgono” gli immigrati clandestini e quelli che vanno, secondo loro, a fare il braccio di ferro coi doganieri svizzeri o di fatto distruggendo quel che restava di Schengen ed irritando svizzeri e austriaci ancora di più: al Brennero mi hanno detto che si possono vedere i Black hawk a pattugliare, qualcuno dica a Soros di smetterla di impicciarsi dei fatti degli italiani.

Ma la cosa peggiore di questi nuovi Griso e Sfregiato, come avrete notato, è che infilano la parola “fascista” dappertutto: è solo un alibi, ed alquanto vacuo, perché è vero che vorrebbero distruggere lo Stato-Nazione, ma solo per far posto a corporazioni e banche sovranazionali e consentire che i board d’amministrazione di queste ultime prendano, “assorbano” il potere dei Parlamenti democraticamente eletti, la parola “fascista” detta all’accusato di non lasciare passare immigrati clandestini in Svizzera è solo una foglia di fico, la sostanza è che sono pagati per dare un aspetto popolano ad una lotta contro gli stati nazionali – che comunque sono democratici – fatta e condotta da multinazionali e banche sovranazionali e che dovrebbero essere arrestati sia loro e sia chi li paga, dovrebbero, ma diciamo meglio dovranno, già negli Stati Uniti hanno denunciato Soros ed un altro paio di miliardari perdenti di aver in pratica organizzato le proteste di strada e di avere pagato i picchiatori; è come se il Griso invece di dire a Don Abbondio solo “Questo matrimonio non s’ha da fare” avesse detto: “Hei tu, quel prete fascista, questo matrimonio non s’ha da fare”. Cioè, è uguale, ma con la parola fascista nel mezzo: sono sgherri.

Freeword and Friends Paris

La vraie France triomphera.

%d bloggers like this: